Grand Tournalin

difficoltà: media-difficile - EE durata: 3h 40m quota partenza: 2600 mt quota vetta: 3380 mt

Si raggiunge dal Piccolo Tournalin aggirando la vetta sulla sinistra e scendendo sino a incontrare la via normale del versante di Valtournenche.

Durante il percorso è possibile vedere i resti di uno storico bivacco, dedicato a J. A. Carrel, usato dalle guide di Ayas e Valtournenche. Alla vetta del Grand Tournalin portano anche alcuni percorsi di carattere alpinistico, come la spettacolare ed esposta cresta Est, lo spigolo Nord, la parete sud, la facile cresta che collega le due vette, o il Passo del Tournalin.

Infatti, il Grand Tournalin ha due cime: quella nord  3379m e quella sud 3370m, distanti tra loro circa 60 m, collegate da una sottile cresta e separate da un netto intaglio. Grazie all’esteso panorama sul Monte Rosa, sul Cervino e le alte montagne della Valle d’Aosta, la cima sud viene salita frequentemente.

La prima ascensione risale al 1850 e fu fatta dall’abate Amé Gorret e compagni.

received_1736122212015401

Salendo al Grand Tournalin passando dalla cresta est.

received_3262139122683151

Vista sul Castore e i Lyskamm occidentale e orientale.

received_11290291142394671

In vetta al Grand Tournalin.

Il rifugio in collaborazione con :

  • Taxi La Carrozza: gita con pranzo in rifugio. Viaggio (salita + discesa) con pranzo (bevande escluse) 40,00 euro a persona. Min. 4 persone.
Per prenotazioni +39 335 66 26 748

Le escursioni consigliate

Grand Tournalin 3380 mt

Bec di Nana 3010 mt

Becca Trécare 3033 mt

Petit Tournalin 3207 mt

Monte Croce 2894 mt

Monte Roisetta 3334 mt

Lago Verde 2723m